Chi può utilizzare il Sistema SNIPER?

Home » NEWS » Chi può utilizzare il Sistema SNIPER?
Autorizzazioni utilizzo

Le Tecnologie SNIPER sono progettate per soddisfare le esigenze di comprensori sciistici, enti di pubblica sicurezza e imprese private, con l’obiettivo di garantire alti standard di prevenzione nelle complesse zone montane. Le missioni condotte con il Sistema SNIPER, infatti, consentono di bonificare il territorio già dai primi accumuli di neve, garantendo a chi si muove in montagna un ambiente totalmente privo di pericoli.

SNIPER: un Sistema al servizio della Prevenzione e della Sicurezza

I principali vantaggi dei prodotti a marchio SNIPER sono la veloce reperibilità e la possibilità di immagazzinamento dell’esplosivo SNP25, l’innovazione delle Tecnologie che compongono il Sistema, la semplicità di utilizzo e l’immediatezza dei risultati. Tuttavia, è bene sottolineare che gli operatori che utilizzano questo tipo di tecnologie devono prima ottenere una serie di autorizzazioni e certificazioni per essere abilitati a condurre missioni con il Sistema. Ciò significa che chi opera in ambiente montano con SNIPER è sottoposto a regolamentazioni, formazione e permessi ben definiti, per garantire professionalità ed elevati standard di sicurezza.

Le autorizzazioni necessarie

Sia il Pilota che l’Operatore di tiro devono essere in possesso di certificati precisi per poter attuare missioni con le Tecnologie SNIPER. Il primo deve aver ottenuto l’Attestato di Pilota APR con Abilitazione per Operazioni Critiche, rilasciato da scuole di volo autorizzate ENAC. Il secondo deve invece avere sostenuto l’esame per l’accertamento della capacità tecnica per lo svolgimento dell’attività di fochino e aver ottenuto il rilascio del certificato di idoneità, o, in alternativa, deve essere in possesso dell’idoneità all’accensione di fuochi artificiali rilasciata dalla Prefettura competente a seguito del sostenimento di un apposito esame.

Una volta che gli addetti sono debitamente formati e provvisti delle necessarie autorizzazioni, ATM Srl attiverà l’iter per accreditare la società come operatore abilitato alle operazioni critiche scenario disgaggio valanghe, si occuperà della stesura di manuali specifici in cui vengono individuati sistema, ruoli e responsabilità. Ogni missione, inoltre, deve essere debitamente registrata e catalogata tramite appositi log book da compilare ogni volta che l’APR viene messo in funzione.

Allo stesso modo l’acquisto, l’utilizzo e l’immagazzinamento del prodotto pirotecnico SNP25 sono soggetti a un preciso iter autorizzativo, seguendo le specifiche dettate dal Ministero dell’Interno, dalle Questure e dai Comuni.

Attenzione, questo non significa che il procedimento per l’utilizzo delle Tecnologie SNIPER sia complicato, ma anzi risulta essere ben scandito secondo normative e procedure precise, di modo che tutto il processo possa essere registrato e monitorato dalle Autorità competenti. Il Progetto SNIPER si pone infatti come principale obiettivo la sicurezza a 360°: sia nell’ambiente di montano che nell’utilizzo da parte degli operatori.

All’interno di questo contesto, ATM Srl gioca un ruolo di fondamentale importanza, si pone infatti come supporto, nonché punto di riferimento e di consulenza efficace per far sì che il processo autorizzativo si svolga in tempi e termini precisi per i futuri operatori, agevolandoli in tutto il percorso.

Posted on